Promozione del benessere psicologico

chiedi una consulenza psicologica gratuita a roma

Il primo colloquio di consulenza psicologica con gli psicologi e psicoterapeuti di Qui Psicologia è gratuito. Chi non abita a Roma può fissare un appuntamento per una consulenza via telefono o via Skype.
Chiamaci oggi e Prenota il tuo colloquio gratuito!
Sarà l’occasione per fare esperienza di cosa voglia dire prendersi cura di se stessi.

Iscriviti alla newsletter di Qui psicologia

Per rimanere aggiornato sugli articoli di Qui psicologia, inserisci la tua mail nel box qui sotto e iscriviti alla newsletter:

Scritto da | luglio 28th, 2014

Psicologia delle vacanze ideali

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Le vacanze! Le aspettiamo ogni anno come una boccata d’aria che ci permetta di rigenerarci dal lavoro, di vedere un po’ il mondo, di trascorrere più tempo con chi amiamo, di liberarci da routine che ci stanno strette. Quali sono gli elementi che rendono ideale una vacanza, che fanno di una vacanza un’occasione di benessere?

 

psicologia vacanze ideali

 Pianificare è un’arte

Le vacanze cominciano molto prima della partenza, cominciano nella nostra testa, quando immaginiamo cosa faremo e cosa mangeremo o quando scegliamo quali posti visiteremo. Con questo processo attivo di anticipazione ci immergiamo in un altro mondo. L’anticipazione mentale ci fa stare bene e rende poi più piacevole la vacanza effettiva.

Se parte del benessere legato alla vacanza deriva dalla pianificazione e dall’anticipazione, è forse meglio avere dei periodi di vacanza frequenti anche se piccoli.

 

Cosa fare in vacanza

Stare lontani dagli affanni del lavoro non basta affinché le vacanze siano una fonte di benessere. Bisogna vivere il tempo impiegandolo in attività che si trovano piacevoli, ciascuno secondo la sua personalità e i suoi interessi. La sensazione di benessere in vacanza è strettamente legata alla libertà di decidere cosa fare: per alcuni essere in vacanza equivale a bagni di mare e di sole e per altri vacanza è fare il giro dei musei.

 

Il lieto fine

Le vacanze ci lasciano una sensazione di felicità o almeno di benessere soprattutto se trascorriamo le ultime giornate in modo piacevole. Il ricordo generale che abbiamo di una vacanza è infatti letteralmente rimodulato in base a come siamo stati nella fase conclusiva della vacanza.

Ciò è dovuto al fatto che la nostra memoria funziona per istantanee, scattando fotografie più che girando un film su ciò di cui facciamo esperienza.

 

Buone vacanze!

Ora che sappiamo che, secondo le ricerche della psicologia, una vacanza ideale va pensata e fantasticata settimane prima, deve consistere in attività che si trovano piacevoli, deve concludersi in modo soddisfacente, possiamo spegnere computer e cellulari e fare le valigie. Negli studi che ho letto non si accenna a un punto che mi sembra invece fondamentale: con chi andare in vacanza? Beh, su questo regolatevi voi…

Buone vacanze a voi che state leggendo!

 

Per approfondire

de Bloom J., Geurts S. and Kompier M. (2013). Vacation (after-) effects on employee health and well-being, and the role of vacation activities, experiences and sleep. Journal of Happiness Studies, 14(2), 613-633.

L’importanza delle vacanze per il nostro benessere mentale

La felicità? È nelle relazioni familiari, d’amore e d’amicizia

Aumentare la propria creatività e produttività in 7 mosse

 

Photo credit: Florence N

 

Rosalia Giammetta, psicologa e psicoterapeuta, si occupa di adulti e adolescenti, a Roma. In particolare, è specialista in disturbi d’ansia e depressione e nella prevenzione dei comportamenti a rischio. Ha condotto numerose attività di formazione e ha pubblicato il volume L’adolescenza come risorsa. Per saperne di più, visita la sua pagina personale   leggi gli altri articoli.

Per consulenze psicologiche, psicoterapia, scrittura di progetti, seminari o altre richieste, puoi scriverle una mail su rosaliagiammetta@quipsicologia.it  oppure telefonarle al 349.8195168 e prendere un appuntamento.

 


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

2 commenti a Psicologia delle vacanze ideali

Tu cosa ne pensi?