Promozione del benessere psicologico

chiedi una consulenza psicologica gratuita a roma

Il primo colloquio di consulenza psicologica con gli psicologi e psicoterapeuti di Qui Psicologia è gratuito. Chi non abita a Roma può fissare un appuntamento per una consulenza via telefono o via Skype.
Chiamaci oggi e Prenota il tuo colloquio gratuito!
Sarà l’occasione per fare esperienza di cosa voglia dire prendersi cura di se stessi.

Iscriviti alla newsletter di Qui psicologia

Per rimanere aggiornato sugli articoli di Qui psicologia, inserisci la tua mail nel box qui sotto e iscriviti alla newsletter:

Scritto da | giugno 1st, 2012

La resilienza: breve nota su risorse, asini e pozzi

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

In psicologia, la resilienza è la capacità di far fronte alle difficoltà e agli eventi traumatici che la vita pone innanzi, trasformando questi ostacoli in occasioni di crescita.

È la capacità che ha una persona di utilizzare le risorse interne ed esterne di cui dispone per gestisce in modo positivo una situazione stressante, ad esempio, un licenziamento.

La resilienza permette di reagire in modo attivo e positivo e modificare le circostanze a proprio vantaggio.

La resilienza: breve nota su risorse, asini e pozzi

Resilienza e strategia dell’asino

 

La resilienza o del farcela contro ogni previsione

C’è una storia di Bruno Ferrero che mi sembra particolarmente adatta a illustrare il concetto di resilienza. S’intitola Strategia dell’asino.

C’erano una volta un uomo anziano e un vecchio asino. Un giorno, l’asino cadde in un pozzo ormai asciutto ma profondo. Il povero animale ragliò tutto il giorno e l’uomo cercò di pensare a come tirarlo fuori dal pozzo.

Alla fine, però, pensò che l’asino era molto vecchio e debole, senza contare che da tempo aveva deciso di riempire di terra il pozzo che era ormai prosciugato. Decise di seppellire là il vecchio asino. Chiese a diversi vicini di aiutarlo; tutti presero una pala e cominciarono a gettare terra nel pozzo. L’asino si mise a ragliare con tutta la forza che aveva.

Dopo un po’, però, tra lo stupore generale, dal pozzo non venne più alcun suono. Il padrone dell’asino guardò nel pozzo, credendo che l’asino fosse morto, ma vide uno spettacolo incredibile: tutte le volte in cui veniva gettata una palata di terra nel pozzo, l’asino la schiacciava con gli zoccoli.

Il suo padrone e i vicini continuarono a gettare terra nel pozzo, e l’asino continuò a schiacciarla, formando un mucchio sempre più alto, finché riuscì a saltare fuori.

La vita non smetterà mai di gettarci addosso palate di terra […], ma noi riusciremo ad uscire dal pozzo, se ogni volta reagiremo. Ogni problema ci offre l’opportunità di compiere un passo avanti, se non ci diamo per vinti…

 

Per approfondire

Ferrero B. (2005). Ma noi abbiamo le ali. Elledici.

Non ti servono le gambe per danzare: la resilienza di Sidiki Conde

L’importanza dell’avere speranza (per l’anno nuovo che verrà e non solo)

Il lato positivo dell’ autismo e Temple Grandin

 

Photo credit: ZoiDivision

 

Rosalia Giammetta, psicologa e psicoterapeuta, si occupa di adulti e adolescenti, a Roma. In particolare, è specialista in disturbi d’ansia e depressione e nella prevenzione dei comportamenti a rischio. Ha condotto numerose attività di formazione e ha pubblicato il volume L’adolescenza come risorsa. Per saperne di più, visita la sua pagina personale e leggi gli altri articoli .

Per consulenze psicologiche, psicoterapia, scrittura di progetti, seminari o altre richieste, puoi scriverle una mail su rosaliagiammetta@quipsicologia.it oppure telefonarle al 349.8195168 e prendere un appuntamento.

 


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Un commento a La resilienza: breve nota su risorse, asini e pozzi

Tu cosa ne pensi?