Taggato: consapevolezza

La nostra memoria predilige Facebook

Una delle sue funzioni più utilizzate è quella di “postare” il proprio stato sul proprio profilo. I numeri parlano chiaro: stiamo parlando di più di trenta milioni di post in un’ora che sfruttano questa modalità. Ma la cosa non finisce qui, questi post sono informazioni che non si dimenticano così facilmente.

Perchè la paura di volare

La paura di volare è certamente un’ansia irrazionale perché, come si evince anche dalle statistiche, volare è più sicuro che viaggiare in automobile. Questo disagio ha più a che fare con la paura di perdere i punti di rifermento, di sentirsi persi senza la terra sotto i piedi, ma anche di perdere il controllo.

Perchè la paura degli spazi aperti

Meglio definita come agorafobia: dietro questa paura di non essere al sicuro al di fuori dei propri spazi si nasconde in realtà la spinta ad andare oltre i limiti imposti. Vediamo in che modo.