Promozione del benessere psicologico

chiedi una consulenza psicologica gratuita a roma

Il primo colloquio di consulenza psicologica con gli psicologi e psicoterapeuti di Qui Psicologia è gratuito. Chi non abita a Roma può fissare un appuntamento per una consulenza via telefono o via Skype.
Chiamaci oggi e Prenota il tuo colloquio gratuito!
Sarà l’occasione per fare esperienza di cosa voglia dire prendersi cura di se stessi.

Iscriviti alla newsletter di Qui psicologia

Per rimanere aggiornato sugli articoli di Qui psicologia, inserisci la tua mail nel box qui sotto e iscriviti alla newsletter:

“Io che non vivo senza te”

dipendenza affettiva

La dipendenza affettiva cerca quindi di colmare quei bisogni che la persona crede di non poter colmare, per cui: ha un bisogno esagerato di essere approvato, ha un incapacità di compiere scelte e di prendere decisioni congrue, compensa alcune mancanze attraverso soluzioni che non sono proprie, allontanandosi sempre più da se stesso. “Non riesco a vivere nè con te nè senza di te”. Questo è il dramma di chi vive questo tipo di relazioni. Oggi, in modo diffuso chiamiamo questa modalità relazionale “dipendenza affettiva” .

E se i capricci di mio figlio non fossero capricci?

capricci

Il genitore parte dall’idea che i capricci sono comportamenti eccentrici o comportamenti semplicemente inspiegabili che il bambino utilizza per attirare l’attenzione. Vediamo che non è sempre così.

Perché i bambini hanno bisogno di giocare?

mamma che gioca

Perchè è importante il gioco? Il gioco è essenziale per lo sviluppo, perché contribuisce al benessere cognitivo, fisico, sociale ed emotivo dei bambini. Ma ancora di più…

Biblioterapia per bambini: i vantaggi di legger libri

bambini libri

A volte regaliamo libri ai bambini e lo facciamo magari in modo superficiale non conoscendo fino in fondo quanto gli potranno essere d’aiuto. Vediamolo insieme.

Saper chiedere scusa influisce sulle nostre relazioni

chiedere scusa

A chi non è capitato di sentire queste parole: “ Scusa, non lo farò mai più”, per poi verificare che erano parole dettate dal momento? Dire “Scusa, mi dispiace!” è un ottimo modo per distendere gli animi quando per esempio si è offeso o ferito qualcuno.

Io, mamma imperfetta!

mamma imperfetta 1

Fare le mamme non è sempre facile. Anche avere dei momenti a forte carica emotiva o comunque momenti di sconforto e di rabbia è una cosa abbastanza naturale. Vediamo perché.

Pagina 1 di 1312345...10...Ultima »