Promozione del benessere psicologico

chiedi una consulenza psicologica gratuita a roma

Il primo colloquio di consulenza psicologica con gli psicologi e psicoterapeuti di Qui Psicologia è gratuito. Chi non abita a Roma può fissare un appuntamento per una consulenza via telefono o via Skype.
Chiamaci oggi e Prenota il tuo colloquio gratuito!
Sarà l’occasione per fare esperienza di cosa voglia dire prendersi cura di se stessi.

Iscriviti alla newsletter di Qui psicologia

Per rimanere aggiornato sugli articoli di Qui psicologia, inserisci la tua mail nel box qui sotto e iscriviti alla newsletter:

Dizionario di quipsicologia.it – lettera C – da Chiarificazione a Creatività

A | B | C | D | E | F | G | H | I | J | K | L | M | N | O | P | Q | R | S | T | U | V | W | X | Y | Z

 

C

  • Chiarificazione
  • Cognitivismo
  • Comorbilità
  • Comportamenti a rischio
  • Comportamenti prosociali
  • Comportamentismo
  • Compulsione
  • Condizionamento classico
  • Condizionamento operante
  • Conformismo
  • Coping
  • Coscienza
  • Costanza dell’oggetto
  • Counseling
  • Creatività

Chiarificazione

Una delle tecniche di base dell’ascolto attivo. Consiste nel fatto che chi ascolta sottolinea le emozioni e i sentimenti che sono presenti in modo confuso o ambiguo in quello che la persona che sta parlando dice.

 

Cognitivismo

Approccio alla psicologia, nato negli anni Cinquanta, secondo il quale la mente umana è un elaboratore delle informazioni che provengono dall’ambiente.

 

Comorbilità

L’esistenza di due o più disturbi contemporaneamente.

Comportamenti a rischio

Comportamenti con cui si espone se stessi e/o gli altri a un pericolo fisico, psichico, psicologico e sociale. Esempi di comportamenti a rischio sono l’assunzione di droghe o alcool, la guida spericolata, il bullismo, la violenza, i rapporti sessuali precoci e non protetti, il comportamento alimentare non corretto. Nel mondo occidentale, gli anni dell’adolescenza sono quelli in cui si registra la maggior prevalenza di comportamenti di questo genere.

 

Comportamenti prosociali

Comportamenti che hanno lo scopo di aiutare un’altra persona.

Comportamentismo

Approccio alla psicologia, sviluppato dallo psicologo statunitense John Watson agli inizi del Novecento. Secondo il comportamentismo, la psicologia, per essere una scienza, deve occuparsi solo di quello che si può osservare direttamente, cioè il comportamento, tralasciando la coscienza o l’inconscio.

Secondo il Comportamentismo, il comportamento è fortemente influenzato dall’ambiente ed è descrivibile in termini di stimolo-risposta.

 

Compulsione

Un comportamento o un’azione mentale ripetitivi che una persona si sente obbligata a fare e che non riesce a controllare. Esempi di compulsione sono il lavarsi le mani varie volte di seguito sino a rovinarsi la pelle, verificare ripetutamente di avere chiuso la porta a chiave, ripetere mentalmente delle parole.

 

Condizionamento classico

Tipo di apprendimento in cui uno stimolo all’inizio neutro (stimolo condizionato) viene accoppiato varie volte a uno stimolo biologicamente significativo (stimolo incondizionato), così che tra i due si crea un’associazione e lo stimolo condizionato riesce, dopo un po’ di tempo, a sollecitare da solo un dato comportamento (risposta condizionata) prima suscitato dallo stimolo incondizionato. Nelle storiche ricerche che fecero ottenere al medico sovietico Ivan Pavlov il premio Nobel nel 1904, il suono di un campanello, una volta che è associato alla presentazione del cibo, è in grado di stimolare la salivazione nel cane.

 

Condizionamento operante

Tipo di apprendimento in cui la probabilità che un comportamento (risposta condizionata) si presenti è accresciuta dal fatto di essere associata a un rinforzo o diminuita se associata a una punizione. È stato studiato soprattutto dallo psicologo statunitense Burrhus Skinner ed è uno dei concetti di base del Comportamentismo.

 

Conformismo

La tendenza ad adottare comportamenti, atteggiamenti, idee e valori posseduti dagli altri membri di un gruppo.

 

Coping

Il processo con cui si fa fronte a situazioni stressanti e che sono vissute come un problema.

Il termine deriva dall’inglese to cope, fronteggiare.

 

Coscienza

La consapevolezza che la persona ha di se stessa e dell’ambiente in cui si trova. La psicoanalisi ritiene vi sia un livello di coscienza che rimane sconosciuto, cioè l’inconscio.

 

Costanza dell’oggetto

Il riconoscere che un oggetto esiste indipendentemente dalla persona che lo percepisce. Nell’ambito della psicologia dello sviluppo la costanza dell’oggetto è la capacità di avere un’immagine interna della mamma che può consolare il bambino e rassicurarlo nei momenti in cui la mamma reale non c’è. È una acquisizione che avviene attorno ai due anni e mezzo.

 

Counseling

Forma di consulenza, molto diffusa negli Stati Uniti, che ha per obiettivo il mettere a fuoco e sostenere le risorse del cliente (individuo, coppia, istituzione). Il counseling si occupa di problemi circoscritti e prevede un numero di incontri limitati nel tempo.

Creatività

La capacità di generare qualcosa di nuovo.